Pinterest: come creare pin efficaci.

Home / Blog / Pinterest: come creare pin efficaci.

Come creare pin efficaci su Pinterest?

Pinterest è uno strumento utilissimo per la propria attività.

Per  imprenditrici, freelance, libere professioniste, negozianti, artigiane, consulenti, insegnanti, ristoranti, blogger…

In qualsiasi settore e nicchia sia il tuo lavoro, puoi utilizzare Pinterest con grande profitto per raggiungere i tuoi obbiettivi!

Pinterest infatti ha grandi potenzialità, spesso non sfruttate. Ed è un peccato. Conoscerlo e utilizzarlo in modo consapevole e coerente nella propria comunicazione, promozione e strategia business, può portare risultati davvero gratificanti e concreti.

Se già conosci e utilizzi Pinterest per promuovere la tua attività, voglio darti qualche consiglio utile per creare pin più efficaci.

Se ancora non lo utilizzi, cosa aspetti?

Naturalmente il primo passo è quello di creare ed utilizzare un account business, inserendolo a tutti gli effetti nel tuo piano di comunicazione online 😉

Ma adesso passiamo a 4 consigli pratici per creare pin efficaci!

  1. Utilizza immagini di qualità
  2. Utilizza immagini coerenti
  3. Utilizza il giusto formato
  4. Aggiungi il testo

Puoi creare i tuoi pin direttamente da Pinterest, oppure crearli al di fuori della piattaforma (per esempio con Canva) e poi caricarli, utilizzare uno strumento per programmarli (per esempio Tailwind), o ancora pinnarli direttamente dal tuo sito web o blog… In ogni caso tieni conto di questi quattro punti.

E adesso andiamo a vederli più nello specifico. Pronta a creare pin più efficaci su Pinterest?

Utilizza immagini di qualità

Pinterest è un social, ma anche e soprattutto un potente motore di ricerca visuale, basato sulle immagini. E’ quindi importante sceglierle con cura e di qualità.

Per essere di qualità la tua immagine dovrà, per prima cosa, avere una buona risoluzione (niente foto formato francobollo tutte sgranate). Inoltre dovrà essere ben studiata ed eseguita dal punto di vista dell’inquadratura, della luce, del contesto ecc.

Naturalmente puoi usare solo immagini di cui hai il permesso di utilizzo. Ovvero foto fatte da te, oppure foto acquistate o gratuite, ma con licenza adeguata all’uso che vai a farne (quindi non immagini trovate in modo casuale su Google e salvate senza il consenso dell’autore).

Se vuoi utilizzare foto scattate da te, online trovi tante risorse e consigli per fare foto belle e curate in base alla tipologia: foto di prodotti, di ambienti, di persone… Naturalmente ci vorrà un po’ di tempo e un po’ di pratica. In alternativa puoi farti fare degli scatti da un fotografo professionista, meglio se specializzato nel settore di cui ti occupi.

Un’altra opzione per foto curate e di impatto sono i siti dedicati, dove puoi trovare immagini (gratuite o a pagamento) da utilizzare anche a fini commerciali.

Trucco salva tempo: se non riesci a trovare o a scattare l’immagine giusta, in alcuni casi può andare bene un pattern o uno sfondo tinta unita. Per esempio: vuoi condividere una citazione o il titolo di un tuo blog post? Puoi creare un pin scegliendo come base uno dei colori  caratterizzanti del tuo brand e poi aggiungere il testo. Nella mia bacheca Pinterest dedicata a frasi e citazioni, puoi trovare vari esempi 😉

Utilizza immagini coerenti

La coerenza è un principio base nella comunicazione (e non solo).

Per ottenere migliori risultati, l’immagine scelta deve essere coerente con te e la tua attività, con il tuo posizionamento, con il tuo target, con il contenuto a cui il tuo pin rimanda…

L’immagine può già far capire a chi guarda, l’argomento del tuo pin, attirando l’attenzione di persone interessante a ciò che proponi.

La foto che scegli inoltre trasmette emozioni e stati d’animo, e dovrebbe riflettere la personalità del tuo brand.

Infatti avere un’identità visiva e grafica ti aiuta ad essere notata, riconosciuta e ricordata dalle persone a cui ti rivolgi e che possono trarre vantaggio da ciò che offri e proponi (ossia dal tuo target).

Utilizza il giusto formato

Pinterest è una piattaforma ottimizzata per immagini in formato verticale.

Questo sia per come è strutturata la pagina del feed, sia perché Pinterest è utilizzato moltissimo tramite mobile, smartphone.

 Pinterest quindi predilige il formato verticale con proporzione 2:3.

Questo significa che i tuoi pin saranno visualizzati meglio se avranno queste proporzioni , le persone li noteranno di più,  Pinterest gli darà maggiore visibilità…

La misura migliore per i tuoi pin è 1000×1500 px, ma può andare bene anche un po’ più piccola sempre mantenendo la proporzione e senza scendere troppo. Quindi per esempio potrebbe andare bene anche un’immagine 600×900 px.   

Aggiungi il testo

Le immagini sono importanti, ma non dimenticarti di aggiungere anche un testo esplicativo, che aiuti l’osservatore a capire meglio di cosa tratta il tuo pin. Dopo aver attirato la sua attenzione con una foto che lo ha colpito, bisogna anche che capisca se è proprio ciò che stava cercando.

Per esempio, immagina la foto di una torta bellissima. Ha attirato la tua attenzione, ma a cosa rimanda? Cosa stavi cercando?

Cercavi una ricetta per fare una torta per il compleanno di tuo figlio? O un corso per imparare le tecniche avanzate di cake design? Oppure ancora una pasticeria dove comprare qualcosa di già fatto?

Il testo arriva in tuo soccorso e ti aiuta a capire se hai trovato quello che ti serviva.

Il testo deve essere breve e ben leggibile, non troppo piccolo.

In base all’immagine di sfondo che hai utilizzato, scegli come posizionarlo in modo che sia chiaro e non vada a confondersi con la foto. Puoi anche inserire tra foto e testo un riquadro o una forma tinta unita semitrasparente che dona contrasto senza coprire eccessivamente l’immagine.

Utilizza preferibilmente font della tua brand board.

Infine aggiungi il tuo logo e/o l’indirizzo del tuo sito web.

E adesso… ci vediamo su Pinterest?! 😀

Come creare pin efficaci su Pinterest

Usavi già Pinterest per il promuovere i tuo lavoro? O solo per svago? Fammi sapere, mi farebbe piacere conoscere la tua esperienza con questa piattaforma.

E se pensi che questi consigli possano essere utili a qualcun altro, condividi il post. Magari proprio su Pinterest 😉

P.S. Su Pinterest ho pubblicato un breve video tutorial che spiega come creare pin efficaci con Canva in pochi minuti, dal proprio smartphone!

Seguimi su Pinterest per vedere nuovi contenuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *