Libro “Ruba come un artista” – Idee per il tuo brand

Libro – Ruba come un artista: idee per il tuo brand.

“Colui che smette di migliorare, smette di essere buono” (Paul Rand)

Quando si lavora in proprio, formazione, aggiornamento e crescita personale sono ancora più importanti.

Una fonte inesauribile di spunti e conoscenza, sono i libri! Non pensi?

I libri sono un modo per imparare, per crescere, per viaggiare con la fantasia, per rilassarci, per divertirci…

Lunghi o corti, impegnati, tecnici, illustrati, leggeri… ce n’è per tutti i gusti!

Anche a tema grafica, personal brand e comunicazione, i libri non mancano.

Oggi ti parlo del libro “Ruba come un artista” di Austin Kleon.

E’ un libro interessante per artisti e creativi, ma anche per chi lavora in proprio e … per chiunque!

La maggior parte degli spunti, infatti, possono essere applicati in modo utile nella quotidianità.

Io ne ho trovati diversi, e qui ho raccolto alcune citazioni che mi sono piaciute.

Si tratta di un libro leggero e scorrevole, diviso in 10 capitoli, ognuno dei quali contiene un (macro) consiglio.

Il libro “Ruba come un’artista” può darti ottime idee per il tuo brand, in particolare su come renderlo unico (senza farti prendere dall’ansia).

Ed ecco qui una selezione dei miei aforismi preferiti, tratti dal libro:

  1. Nel mio studio ho appeso immagini dei miei artisti preferiti, che fungono un po’ da numi tutelari […] Il bello dei maestri defunti o lontani nel tempo è che non possono rifiutarsi di averti come discepolo: da loro puoi imparare tutto quello che ti pare, perché è nella loro opera che hanno lasciato il programma di insegnamento.
  2. La scuola è una cosa, l’educazione un’altra: non sempre coincidono.
  3. Bisogna essere curiosi verso il mondo in cui si vive. Esamina le questioni, scova ogni relazione e approfondisci
  4. Nell’atto di compiere azioni e sviluppare la propria opera che si arriva a scoprire quello che si è. Sei pronto. Comincia a produrre qualcosa.
  5. Una splendida imperfezione degli esseri umani è quella di non essere in grado di realizzare copie perfette: l’incapacità di copiare gli eroi è il punto in cui ciascuno scopre dove risiedono le proprie capacità creative. Ed è così che si evolve.
  6. «Che cosa migliorerebbe la storia?»
  7. Bisogna muoversi, sentire che si sta realizzando qualcosa con il corpo, non solo con la testa.
  8. Il computer tira fuori in tutti la pignoleria del perfezionista: si cominciano a correggere le idee prima ancora di averle.
  9. Trova il tempo di fare cose inutili, smarrisciti, gironzola a casaccio: chissà dove potresti arrivare…
  10. Non serve condividere tutto […] Ci si deve chiedere che cosa possa interessare agli interlocutori:
  11. Creati il tuo mondo.
  12. Se mai dovessi ritrovarti a essere tu il migliore in un ambiente, è necessario che cambi ambiente.
  13. «Il modo migliore per ottenere l’approvazione altrui è non averne bisogno».
  14. Fai la raccolta dei complimenti. Fanne un uso moderato, senza perderti dietro le glorie passate, ma tienila a portata di mano per quando senti il bisogno di tirarti su.
  15. Fissare abitudini e conservarle può essere meglio che avere parecchio tempo a disposizione.
  16. Ci si accorge quanto valga la legge di Parkinson, secondo la quale lo svolgimento del lavoro si espande a occupare tutto il tempo di cui si dispone.
  17. Basta chiedersi «Qual è la cosa migliore che è successa oggi?» per dare il via a una sorta di gioioso sguardo all’indietro che parte dagli eventi appena capitati, spingendo a scrivere di cose cui altrimenti non si sarebbe pensato.
  18. La scelta più importante che si possa fare riguarda la persona con cui fare coppia; quando però raccomando di fare buoni matrimoni non mi riferisco solamente alla scelta del partner, ma anche a quella delle persone con cui fare affari, stringere amicizia o passare il tempo.
  19. In quest’epoca di eccesso di informazioni, il progresso è determinato da chi capisce cosa lasciar perdere per concentrarsi su ciò che conta davvero.
  20. Sembra una contraddizione, eppure nell’attività creativa le limitazioni significano libertà. […] Non cercare scuse per non lavorare, tenta invece di creare cose con il tempo, lo spazio e le risorse di cui disponi in questo momento.
  21. La creatività non consiste puramente nelle cose che scegliamo di includere, ma anche in quelle che decidiamo di tralasciare.
  22. Sentiti libero di prendere solo quello che ti fa comodo e lascia perdere il resto.

E tu hai già letto questo libro? Quale frase ti ha colpito di più o ti è stata più utile?

Fammelo sapere nei commenti!

E se invece non lo hai ancora letto, ma ti piacerebbe, non preoccuparti! Puoi trovarlo facilmente in biblioteca, in libreria e anche online (sia in formato cartaceo, sia in versione e-book).

P.S.

Ti piacciono aforismi e citazioni?

Allora questi articoli sul blog potrebbero interessarti:

Aforismi per il tuo business

Le migliori citazioni sul marketing

Aforismi sulla gentilezza (per il tuo brand)

Pensi che questo libro possa essere utile o portare ispirazione a qualcun altro? Condividi il post!

Seguimi

Contattami

Altri articoli

Immagine coordinata brand

Immagine coordinata per il tuo brand

Immagine coordinata per il tuo brand, ovvero l’identità visiva in pratica! Avere un’identità visiva chiara e coerente è senza dubbio importante per qualsiasi attività. Una